Avvelenamento da ASPARTAME!!!


Buongiorno creature,

oggi vi voglio parlare di due sostanze che assumiamo ogni giorno senza rendercene conto, che sono altamente dannose e pericolose per il nostro organismo..

Sto parlando di un dolcificante ed esaltatore di sapidità artificiale chiamato Aspartame (E951) e di un altro dolcificante chiamato Acesulfame K o acesulfame potassico (E950).


Conosciamoli meglio:

L' Aspartame è composto da due amminoacidi: l'acido aspartico (amminoacido polare) e la fenilalanina (amminoacido non polare), e l'estremità carbossilica della fenilalanina è esterificata con il metanolo.


L' Acesulfame K, invece, è un sale di potassio.


Questi due ingredienti li assumiamo ogni giorno! Perchè?

Perchè sono presenti praticamente ovunque!!!

Vengono utilizzati come alternativa allo zucchero bianco, hanno poche calorie e non provocano carie, quindi adatto ai diabetici e per chi è in sovrappeso.

Ma ci siamo mai chiesti se sono realmente sicuri per la nostra salute?

Con questa domanda si apre un mondo, perchè ad oggi non c'è più niente di sicuro, anzi, ogni cibo industriale fa più male che bene!

Pensiamo a tutti i conservanti, i coloranti e tutte le materie prime utilizzate.

Ad esempio, la pasta all'uovo: bella gialla (colorante) e fatta con uova marce (ma tranquilli, poi sterilizzano il tutto per cui non c'è problema...)

I panettoni? idem. Fuori dalle industrie ci sono le cisterne con le uova dentro =D

e così via con ogni tipo di alimento!

Poi c'è il problema della colla farina, che si attacca alle pareti intestinali, rallentano il flusso del cibo, generando fermentazioni (degli zuccheri) e putrefazioni (delle proteine) e quindi un aumento delle tossine nel corpo che provoca stanchezza, nervosismo, mal di testa, malassorbimento dei nutrienti, predisposizione alle malattie e nel lungo tempo può essere causa di problemi davvero seri.

E vogliamo parlare del latte e latticini? Dai, questo è un argomento che ormai si sa (spero!). I latticini sono acidificanti, significa che durante la digestione producono delle sostanze acide. Se l'ambiente in cui vivono le nostre cellule diventa molto acido, questa acidità penetrerà all'interno delle cellule alterando il pH del nucleo e creando i presupposti per quei fenomeni incurabili che vengono comunemente chiamati "malattie da degenerazione cellulare".

I cibi acidificanti sono molti....

Vabbè, infine uno dice: mangio verdura e frutta e sono apposto!

Eh eh.. ne sei sicuro?

Le verdure prodotte nel terreno vengono continuatamente trattate da sostanze chimiche che ovviamente vengono assorbite dalla pianta.

Esiste anche la lattuga e verdure a foglie che vengono prodotte in acqua contenente un acido che mantiene il ph costante leggermente acido.

La frutta peggio che peggio!

Infatti io opto per verdura e frutta di casa trattata con prodotti naturali come la propoli..

A parte tutto questo discorso, continuiamo a parlare dell'aspartame e acesulfame k.

Si, perchè bisogna iniziare da poco, pian piano, diventare consapevoli di cosa mangiamo, beviamo, respiriamo e di cosa ci mettiamo sulla pelle.

Negli ultimi anni a molte persone viene diagnosticata erroneamente la sclerosi multipla quando, in realtà, si tratta di avvelenamento da aspartame.

L'aspartame è un dolcificante artificiale 200 volte più dolce dello zucchero, ma contenente meno calorie come dicevo prima; spesso lo troviamo nei prodotti dietetici, nei cibi pronti, o in altri dolci, al posto dello zucchero.

Questa insidiosa sostanza si trova, anche, nelle bevande dietetiche "senza zucchero".

Secondo MDHealth.com, durante un avvelenamento da aspartame, la sostanza si accumula nel corpo e, poi, causa i seguenti sintomi:

  • Difficoltà respiratorie, pressione alta, tachicardia o aritmia.

  • Diminuzione della vista, soprattutto di notte, visione sfocata, vista a tunnel e dolore agli occhi.

  • Diarrea (possibile sangue nelle feci), dolori addominali e dolori durante la deglutizione.

  • Reazioni cutanee e forte prurito.

  • Emicrania, vertigini, capogiri e attacchi epilettici.

  • Irritabilità, istinto suicida e grave depressione.

La FDA (Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali) si raccomanda di ridurre il consumo di aspartame fino a 40 mg al giorno per ogni kg corporeo.

Proprio a causa della pericolosità di questa sostanza, la Pepsi ha già lanciato sul mercato la nuova Diet Pepsi, che non contiene aspartame.

Spesso non abbiamo idea di che strani ingredienti artificiali siano nascosti nel nostro cibo e, perciò, non ci rendiamo conto di quello che potremmo causare al nostro corpo ingerendoli.

Diventiamo consapevoli...

Giada Aghi

Naturopata, Radiestesista, Master Reiki.

Per ulteriori informazioni o domande, potete contattarmi tutti giorni su: Telegram al nome "Giada Aghi", Pagina Facebook: Naturopatia kundalini- cure naturali nella mia mail: naturopatiakundalini@libero.it Sito web: www.naturopatiakundalini.com



Le pratiche descritte non vanno a sostituire le cure mediche e psicologiche. Inoltre non si esegue ipnosi clinica.

  • Black Icon Instagram
  • Black Icon YouTube
  • Black Facebook Icon