La Medicina Naturopatica:

Aggiornato il: 8 gen 2019



Buongiorno Anime belle.

Oggi vi voglio parlare della Naturopatia e il mondo della Medicina naturale.

Per prima cosa mi presento, sono Giada Aghi, amante della natura e affascinata dalle potenzialità della nostra mente e di tutte le energie presenti sulla terra..

Di professione faccio la naturopata, ipnotista, radiestesista, operatrice esoterica e reiki master.

Sono una persona molto curiosa e appena ho un po di tempo libero faccio ricerche su qualsiasi argomento poco conosciuto..

Mi piace esplorare e sperimentare..

Quello che mi ha condotto alla naturopatia è stata proprio la mia passione e conoscenza per l'esoterismo.

Premetto che a me piace integrare le varie discipline e tecniche, quindi non escludo una cosa per un'altra perchè, secondo la mia filosofia di vita, tutto fa parte del tutto!

Un esempio banale: "Non esiste il giorno senza la notte, la primavera senza l'inverno, l'essere adulti senza prima essere bambini, il bene senza il male, lo yin senza lo yang..." quindi, ogni cosa e ogni persona fa parte di un energia, perchè tutto è energia.

Pensiamo al calore del sole... alla potenza del vento... alle stagioni che cambiano... al germoglio che nasce... alla voglia di vivere che ci fa brillare gli occhi.. tutto è energia, e come dice la biofisica:" L'uomo non è soltanto un composto chimico regolato da reazioni chimiche. L'uomo come ogni

altro organismo vivente emette e riceve radiazioni!".

Anche perchè, l'unica costante dell'energia è proprio il cambiamento.

Per cui non può esistere la medicina naturale senza esoterismo (pensiamo allo studio delle piante, cristalli, colori e varie tecniche energetiche), come la medicina allopatica non può esistere senza medicina naturale.

Ad esempio, ricordiamo le parole attribuite a Ippocrate (460 – 370 a.C.), "papà" della medicina occidentale: Vis medicatrix naturae (= “La forza curativa della natura”).

Ippocrate, infatti, riteneva che la malattia fosse il risultato di un “disordine della natura”. Se torniamo alle radici della medicina occidentale troviamo quindi l'approccio naturopatico.

Con questa premessa, inizierei il mio primo articolo spiegando cos'è la medicina naturopatica e chi è e cosa fa il naturopata.


In primis, vi informo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

ha riconosciuto l’esistenza di effetti particolari come somma di tante alterazioni non precisamente definite e identificate dal punto di vista clinico, cioè non classificate come patologie mediche o malattie, ma disturbi (disequilibri) della sfera energetica ed emozionale, che creano disequilibri o sovraccarichi riflessi su determinati organi. Lo studio e la comprensione di questi fenomeni, e la soluzione volta a ripristinare tali disequilibri è specifica competenza della naturopatia. “Comulation effects of Subliminal Everything CESE”.

La Naturopatia vanta tradizioni secolari in Europa. Il paese più aperto a queste esperienze è attualmente la Germania, dove questa figura professionale (Heilpraktiker) viene riconosciuta fin dagli inizi del '900. Successivamente anche in Inghilterra, Danimarca, Olanda, Svizzera, Spagna.

In questi paesi la Naturopatia viene usata nelle strutture pubbliche come supporto terapeutico integrato alla medicina convenzionale, soprattutto nel trattamento delle patologie croniche.

La naturopatia nasce con l'intento di aiutare l'organismo a ristabilire le condizioni di salute alterate da una malattia. Essa rappresenta un percorso su un sentiero naturale, tramite il quale mantenere o raggiungere la salute globale dell’organismo, non limitandosi a individuare la malattia e cercarne meccanicamente i rimedi, come la medicina allopatica, ma considerando l’intero essere umano, la sua storia, le sue emozioni, i suoi pensieri e le sue abitudini. Per questo la medicina naturale spesso si accompagna all’aggettivo “olistico”, che sta per “globale”.

È fondamentale, però, comprendere che un trattamento con la medicina naturale è finalizzato a ristabilire il flusso energetico che scorre dentro di noi, eliminando carenze o congestioni e creando i presupposti per una guarigione completa e del tutto naturale.

Si può definire, quindi, “Naturopatia” quella disciplina che studia le alterazioni psicobiologiche e fisiche dell’uomo in senso bioenergetico, in una visione completamente diversa da quella “clinica” ufficiale. Più precisamente la Naturopatia è una Scienza complementare a quella medica, che consente di effettuare indagini e terapie che danno una visione globale ed olistica della patologia e del malato e sono sempre integrative di quelle classiche mediche, nell’interesse primario del paziente e della società.

La medicina naturopatica non consta di un’unica tecnica, ma si avvale di nozioni e metodi di medicina tradizionale cinese, floriterapia,la fisiognomica, tecniche ayurvediche, Shiatsu, cristalloterapia, iridologia, cromoterapia, aromaterapia, riflessologia, idroterapia, kinesiologia applicata, fitoterapia, gemmoterapia, reiki, pranoterapia e altro ancora.


Ma chi è il Naturopata?

Il Naturopata è un operatore del benessere che utilizza tecniche e terapie naturali al fine di migliorare lo stato di salute e la qualità della vita delle persone.

Il suo operare comprende diverse importanti e necessarie funzioni:

  1. Educativa: informando le persone che ricorrono alla sua consulenza su quelli che sono i comportamenti più idonei per il raggiungimento o il mantenimento dello stato di benessere.

  2. Preventiva: riconoscendo predisposizioni e comportamenti inadeguati o tali da non favorire uno stato di salute ottimale e fornendo consigli idonei a prevenire l’insorgenza dei disturbi.

  3. Assistenziale-terapeutica: supportando eventuali terapie medico-chirurgiche per ottimizzarne l’efficacia e contenere i possibili effetti collaterali indesiderati; sostenendo psicologicamente il malato e aiutandolo a riconoscere e ad affrontare gli squilibri psico-fisico-emozionali.


(Shiatsu)

Il Naturopata considera il cliente nella globalità della sua persona e ricostruendo la sua storia, indaga sulle diverse cause che hanno determinato lo squilibrio psico-fisico e di conseguenza l’insorgere del disturbo.

Va a stimolare la capacità di guarigione e di auto-consapevolezza.

Utilizza varie tecniche e il colloquio per individuare la tipologia della persona, le sue tendenze e predisposizioni costituzionali e i suoi squilibri energetici.

Il Naturopata consiglia un corretto stile alimentare e igienico, esercizi e tecniche di rilassamento e di respirazione, integratori alimentari, fitoterapici, rimedi floreali, oli essenziali, oligo elementi, visualizzazioni curative, meditazioni e pratiche idroterapiche. Applica anche tecniche manuali e manipolatorie, esegue tecniche di riflesso stimolazione drenante simili al linfodrenaggio, può effettuare trattamenti per il riequilibrio energetico ad esempio il Qi Gong o Shiatsu e può insegnare tecniche di auto-massaggio e di auto-trattamento.

Vi spiego brevemente ogni tipo di tecnica e disciplina:

  • Medicina tradizionale cinese (MTC): E' uno dei corpus medico-filosofici più antichi e più affascinanti del mondo. È una disciplina olistica molto complessa, con concetti cardine quali: il Qi, il Tao, il rapporto fra Yin e Yang, i cinque elementi e le relative fasi e i meridiani, tutti in correlazione tra loro in una molteplicità di soluzioni differenti.

  • Iridologia: è un sistema diagnostico basato dello studio dell'iride dell'occhio. Analizzando l'iride di una persona, si potrebbe determinare l'esistenza di un problema non solo relativo a qualche apparato o funzionalità del corpo, ma anche alle funzionalità mentali e psicologiche della persona.

  • Riflessologia: E' un trattamento basato sulla stimolazione di particolari punti di riflesso degli organi, nel corpo, per creare e ripristinare il corretto funzionamento generale dell'organismo.

  • Shiatsu: Pratica manuale giapponese che, tramite precise modalità di pressione, agisce sul flusso energetico dell'essere umano (meridiani); e' rivolta sia a comprenderne i principi di funzionamento sia a favorirne la circolazione nel corpo.

  • Kinesiologia applicata: Serve per valutare lo stato di tensione muscolare delle parti del corpo della persona, evidenziando dove sono caricate le tensioni, se sono presenti blocchi particolari e dove l'operatore può intervenire per le apposite correzioni.

  • Fitoterapia: La fitoterapia consiste nell’utilizzo di erbe e piante o estratti di piante per la cura di malattie o per il generico mantenimento dello stato di benessere.

  • Floriterapia: E' un metodo di cura naturale che utilizza essenze di fiori selvatici per prevenire e curare problemi emozionali, stati d’animo negativi, disarmonie del carattere, conflitti e difficoltà relazionali, disagi psicologici, disturbi fisici e malattie di origine psicosomatica.

  • Aromaterapia: Utilizzo di essenze aromatiche, dette anche oli essenziali o oli volatili, per il raggiungimento del benessere, per prevenire la malattia o per la cura di affezioni morbose.

  • Gemmoterapia: Una branca della fitoterapia, dove vengono utilizzati sono le parti "giovani" della pianta, ovvero i tessuti vegetali in crescita.

  • Idroterapia: E' un insieme di pratiche usate per portare beneficio, in caso di particolari disturbi, attraverso l’uso dell’acqua. L’Idroterapia si serve in particolare degli stimoli termici, meccanici e chimici che l’acqua induce sul corpo umano.

  • Cristalloterapia: Tecnica terapeutica che si basa sull’uso di cristalli e pietre preziose per curare gli squilibri del campo energetico della persona, mirando quindi ad armonizzare e mantenere il benessere fisico, mentale e spirituale

  • Cromoterapia: E' una disciplina che studia il significato dei colori e ne sfrutta le proprietà terapeutiche per riequilibrare i chakra, alleviare disturbi psicosomatici e riportare l’organismo (inteso come insieme di corpo, mente e spirito) a una condizione di benessere.

  • Reiki: Disciplina spirituale giapponese. Si utilizza l'energia vitale universale per portare la guarigione.

  • Pranoterapia: E' una tecniche che consiste nell'imposizione delle mani in corrispondenza della parte malata allo scopo di permettere il passaggio di prana (un supposto "soffio vitale") tra il corpo dell'operatore e quello del paziente.

Giada Aghi

Naturopata, Ipnotista, Radiestesista, Op. Esoterica e Master Reiki.

www.naturopatiakundalini.com


È vietata la copia dei testi senza citarne la fonte (link) o previo consenso dell’autore. Usa i tasti di condivisione.


#Naturopatiakundalini #fioridibach #nutrizione #radiestesia #alimentazione #amoreuniversale #integratorinaturali #oliessenziali #energia #chakra #giadaaghi #naturopatiakundalini #naturale #medicinanaturale #naturopatia #puropensiero #reiki #padova

Le pratiche descritte non vanno a sostituire le cure mediche e psicologiche. Inoltre non si esegue ipnosi clinica.

  • Black Icon Instagram
  • Black Icon YouTube
  • Black Facebook Icon